The program era

venerdì 28 agosto 2009

paradoxicalQualche mese fa è stato pubblicato The Program Era: Postwar Fiction and the Rise of Creative Writing, sull’importanza dei master di creative writing delle università statunitensi rispetto alla letteratura americana dal dopoguerra ad oggi.

Ho appreso la notizia dal Corriere della Sera , dove è tradotto anche un intervento di Jay McInerney sulle scuole di scrittura. L’articolo di McInerney inizia con due affermazioni che condivido: “Detesto affrontare questo argomento. D’altronde mi rendo conto che è piuttosto importante.” E prosegue sostenendo che la letteratura è un’arte, ma anche un mestiere. > Leggi il seguito dell’articolo.

Annunci

Fortezza Europa

domenica 23 agosto 2009

Mamadou“Festung Europa” è l’espressione usata da Goebbels, ministro  della propaganda di Hitler, per indicare l’Europa occupata dalle armate naziste. 

A distanza di circa sessant’anni, l’Europa si ripresenta come una fortezza inespugnabile, ma stavolta chi tenta l’assalto non sono gli americani bensì, come tutti sanno, gli africani.

  Leggi il seguito di questo post »


Ted

sabato 15 agosto 2009

ted-talks-ideas-worth-spreadingTed – Technology, Enterteinment, Design – è una fondazione nonprofit che dal 1984 organizza conferenze. Il motto è: “Ideas worth spreading”, idee che vale la pena diffondere.

Online si trovano le registrazioni gratuite delle loro conferenze, alcune tradotte in italiano.

Una delle più viste s’intitola “La scuola uccide la creatività“.


Roberto

venerdì 7 agosto 2009

Lago_Terkhiin_TsagaanE’ l’unica persona con questo nome che abbia mai frequentato. Non assiduamente, ma per un lungo periodo di tempo. Poi la malattia che aveva da oltre un anno, un tumore al cervello, l’ha reso troppo simile a mio padre dopo l’ictus e non sono più riuscita a vederlo.

< nella foto il lago Terkhiin Tsagaan in Mongolia, dove Roberto ha organizzato viaggi di conoscenza e solidarietà >

Leggi il seguito di questo post »


Zebre

giovedì 6 agosto 2009

bookC’è una competizione tra librai a cui  partecipare come lettori acquistando Lo zebra, di Alexandre Jardin, edito in Francia da Gallimard. Il romanzo è magistralmente tradotto ed edito in Italia dalla mia amica Sara, factotum della Camelopardus editore.

 Per saperne di più leggi l’articolo, con un’intervista a Sara, pubblicato sulla pagina spettacoli di Tiscali.it . Su Facebook trovi una descrizione di questo sovversivo Torneo di Face-bookselling . Passaparola tra lettori e librai!