The program era

paradoxicalQualche mese fa è stato pubblicato The Program Era: Postwar Fiction and the Rise of Creative Writing, sull’importanza dei master di creative writing delle università statunitensi rispetto alla letteratura americana dal dopoguerra ad oggi.

Ho appreso la notizia dal Corriere della Sera , dove è tradotto anche un intervento di Jay McInerney sulle scuole di scrittura. L’articolo di McInerney inizia con due affermazioni che condivido: “Detesto affrontare questo argomento. D’altronde mi rendo conto che è piuttosto importante.” E prosegue sostenendo che la letteratura è un’arte, ma anche un mestiere. > Leggi il seguito dell’articolo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: