Le storie non sono finzione

Dopo nove mesi, riprendo il blog con una notizia sensazionale. Secondo nuove ricerche nel campo delle neuroscienze, le storie non sono solo finzioni: se ben costruite, stimolano le stesse aree cerebrali attivate dalle esperienze reali. Ciò significa che leggere e vivere sono modi simili – e non opposti – di fare esperienza del mondo.

Questa ricerca spiega e sostiene quanto diciamo da anni ai corsi di scrittura creativa, ossia che scrivere significa creare una nuova realtà – un sogno vivido, un’allucinazione testuale – e non solo imitare qualcosa di preesistente.

Una buona descrizione, un punto di vista ben scelto, una trama efficace – e in generale un utilizzo esperto di tutti gli elementi che contribuiscono alla narrazione delle storie – sono strumenti che permettono al lettore di attivare risorse mentali molto simili al vivere l’esperienza in prima persona.

Chi sa l’inglese può leggere sull’argomento un articolo del New York Times dal titolo Your brain on fiction.

Advertisements

Una risposta a Le storie non sono finzione

  1. goldensimon6057 ha detto:

    la verdad es qe no veo ningun fondo esto es una gran garchera…………… Click https://zhoutest.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: