Marco è arrivato!

venerdì 29 luglio 2011

Da oltre un mese non scrivo post perchè il 23 giugno scorso è nato mio figlio Marco. Grande avventura! Stiamo entrambi bene, ma chissà quando riuscirò a riprendere il blog.

Per il momento resto in pausa ad libitum – e per notizie creative consiglio l’abbonamento all’Internazionale.  

A presto

Annunci

La porta del sole

domenica 12 giugno 2011

Oggi i manifestanti di Acampada Sol  lasciano la piazza, occupata dal 15 maggio scorso, ma precisano: Esto no se acaba, nos transformamos para seguir movilizándonos (tutto questo non finisce, ci evolviamo per continuare a mobilitarci).

Per ribadire il concetto, nel corso di questa domenica conclusiva si celebra la Fiesta de la reconstrucción en sol: il movimento continua nei quartieri, nelle città e nel mondo.

  • Leggi il Manifesto in varie lingue nel sito del movimento.
  • Questo è il blog ufficiale degli Indignados: Toma la plaza.
  • La versione in inglese di Wikipedia ha una scheda ben documentata sull’argomento: 2011 Spanish Protests

Leggi il seguito di questo post »


Referendum 12 e 13 giugno 2011

giovedì 9 giugno 2011

In rete si trovano facilmente tutte le informazioni utili per il voto: testo e colori delle schede, orari dei seggi ecc. Cliccando sull’immagine qui sopra puoi leggere un articolo sull’argomento. Vanno comunque sottolineati l’ignobile prassi di svolgere i referendum quando molti sono già in vacanza, magari all’estero,  e lo spreco di denaro pubblico nel non accorpare questa consultazione alle recenti amministrative. » Per riderci su, guarda lo spot di Guzzanti.


NDE a Padova

sabato 4 giugno 2011

Ho appena finito di leggere un appassionante saggio sulle cosiddette NDE, Near Death Experience – in italiano, esperienze di premorte – scritto da Enrico Facco, professore di anestesiologia e rianimazione dell’Università di Padova, autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche. Sulle prime può sembrare un argomento esoterico o peregrino, ma come giustamente rileva l’autore se “l’atteggiamento istintivo nei confronti delle NDE è di considerarle a priori come eventi di dubbia quanto improbabile esistenza, significato e importanza”, per contro quest’atteggiamento “riflette la presenza di pregiudizi e filtri culturali, che portano a scotomizzare o negare il fenomeno, perché non compatibile con la cultura e la visione del mondo attualmente dominante.” (p. 19) Leggi il seguito di questo post »


“Credo che uno scrittore debba portare a tutti speranza”

giovedì 17 marzo 2011

Riporto un articolo della scrittrice Banana Yoshimoto  – nata e residente a Tokyo – che è stato pubblicato oggi su La Repubblica.it (Esteri):

«Al momento del terremoto stavo andando a prendere mio figlio a scuola. Guidava mio marito e la potenza della scossa lo ha costretto ad accostare e fermarsi. Dal finestrino dell’auto ho visto i grattacieli ondeggiare in distanza e ho pensato “Sarà un guaio grosso”. Fortunatamente mio figlio era sano e salvo a scuola e siamo tornati a casa con lui senza problemi.»
Leggi il seguito dell’articolo »


Il mensile “E”

domenica 6 marzo 2011

Sta per uscire il primo numero – aprile 2011 – del mensile di Emergency, E. In copertina, un reportage sul ruolo delle donne nelle rivoluzioni del mondo arabo: Tunisia, Egitto, Algeria e Giordania.

La redazione presenta la rivista così: “Parla del mondo e dell’Italia che vogliamo. Una rivista bella, utile e intelligente, che racconta storie vere e approfondisce l’attualità ispirandosi ai valori di Emergency: uguaglianza, solidarietà, giustizia sociale, libertà. Le cose in cui preferiamo credere. E queste non sono favole.”

Leggi il seguito di questo post »


Rivoluzioni per la dignità

mercoledì 23 febbraio 2011

L’Italia è il primo fornitore europeo di armi alla Libia, dove oggi i morti per mano del regime sono saliti a 10.000. 

Il valore delle esportazioni italiane di natura militare verso la Libia è in costante crescita e si è attestato per il 2009 (dato complessivo più recente) sui 112 milioni di euro.

Rete Disarmo e Tavola della Pace chiedono il blocco immediato della vendita di armi e ogni altra forma di collaborazione militare con la Libia > leggi un articolo sull’argomento.

Leggi il seguito di questo post »