Camelozampa

venerdì 6 maggio 2011

Nell’ottobre 2010 è nato il marchio Camelozampa dall’unione tra Camelopardus Casa Editrice, che ha sede a Este (Padova), e Zampanera Editore di Monselice (Padova), specializzata in editoria per bambini e ragazzi.
Ecco gli appuntamenti di MAGGIO 2011 per conoscere i libri e gli autori in carne e ossa degli editori Camelozampa! 

Sabato 7 maggio ore 17 alla Libreria Lovat di Padova: presentazione di Troppa fortuna di Hélène Vignal (Camelopardus 2011), con l’editrice Sara Saorin e la traduttrice Mirella Piacentini, reading di Nicoletta Babetto, musiche di Marco Finco.

Sabato 7 maggio ore 17 alla Libreria Trame di Bologna: lettura animata di 7 gatti, di Daniil Charms (Zampanera).

Domenica 8 maggio ore 18 alla Libreria Gregoriana Estense Junior di Este (PD): lettura animata di 7 gatti, di Daniil Charms (Zampanera).

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

“Credo che uno scrittore debba portare a tutti speranza”

giovedì 17 marzo 2011

Riporto un articolo della scrittrice Banana Yoshimoto  – nata e residente a Tokyo – che è stato pubblicato oggi su La Repubblica.it (Esteri):

«Al momento del terremoto stavo andando a prendere mio figlio a scuola. Guidava mio marito e la potenza della scossa lo ha costretto ad accostare e fermarsi. Dal finestrino dell’auto ho visto i grattacieli ondeggiare in distanza e ho pensato “Sarà un guaio grosso”. Fortunatamente mio figlio era sano e salvo a scuola e siamo tornati a casa con lui senza problemi.»
Leggi il seguito dell’articolo »


Scatole cinesi, anzi giap

mercoledì 9 febbraio 2011

Linko un post di Loredana Lipperini, che riporta alcuni commenti pubblicati sul suo blog da Wu Ming 1.

Il succo di queste scatole cinesi di citazioni è un discorso sullo sguardo delle donne e degli uomini  nella nostra cultura che condivido pienamente e considero importante. La cosa bella è che certe osservazioni, per una volta, vengono espresse da un uomo.  

Leggi il seguito di questo post »


Degenerado

domenica 23 gennaio 2011

In calce a un post sul sito di Michela Murgia, leggo questo incisivo commento di Luis Sepulveda sulla situazione italiana contemporanea e, in particolare, sulle recenti,  incredibili minacce di censura libraria in provincia di Venezia – un riassunto dei fatti si trova anche qui (di Tiziano Scarpa), qui (di Wu Ming) e qui (di Loredana Lipperini). La seconda parte della vicenda si può leggere sul Corriere del Veneto online. La terza parte è su La Tribuna di Treviso.

El burdo fascismo berlusconiano, la vulgaridad extrema de los perfectos ignorantes de la Lega Nord y la pasividad cómplice de los llamados partidos de “centro derecha” son los responsables de esta odiosa forma de censura. De aquí a quemar libros en la plaza pública no hay más que un paso. Pobre Italia, gobernada por un anciano degenerado, y en manos de la peor escoria de la sociedad.

Anche chi non ha studiato spagnolo credo capisca benissimo. PS: L’Unità ha in corso una raccolta firme: “Ora basta“. Un altro appello, in inglese e italiano, chiede le dimissioni immediate di Berlusconi: Resignation.


Recensioni da aNobii

domenica 16 gennaio 2011

Inauguro l’anno (buon 2011!) con un post strettamente letterario. 

Una super-lettrice (o “lettrice forte” o “assidua”, come si dice) condividerà con questo blog le sue numerose e variegate letture.

Per ora, linko direttamente la pagina di aNobii dove potete leggere le recensioni.

L’ultimo libro a cui Carolindia assegna cinque stellette è una raccolta di racconti di John Cheever, Ballata.

P.S.: l’immagine qui sopra – oltre a sdrammatizzare i miei recenti annacquamenti – richiama una celebre opera di Cheever, Il nuotatore.


Il clima collettivo del futuro

domenica 3 ottobre 2010

“Il propagandista demagogico deve essere sempre un dogmatico. Ogni sua affermazione sarà priva di sfumature. Nel suo quadro del mondo non ci sarà posto per il grigio. (…) Non deve ammettere di potersi sbagliare, o che possa avere in parte ragione chi non la pensa come lui. Con gli avversari non si discute; si grida, si aggredisce, e se danno troppo fastidio, si liquidano.

Leggi il seguito di questo post »


Jerome David

giovedì 28 gennaio 2010

 

Come molti sapranno, ieri è morto a 91 anni Salinger, autore del famoso Giovane Holden, che poi sarebbe The Catcher in the Rye. E come non ricordare Un giorno perfetto per i pescibanana?